Sei qui
Home > documenti > Cui prodest? Parlamentari europei del PPE, banderuole al vento

Cui prodest? Parlamentari europei del PPE, banderuole al vento

Aldo Praticello

Pubblichiamo un documento dove nel 2013, Aldo Praticello (PPE), in nome di una concorrenza leale, chiedeva alla Commissione Europea di abbattere i “privilegi” del Porto Internazionale di Trieste.

Ora gli stessi politici, decantano il potenziale dei Punti Franchi di Trieste dichiarandoli un “Unicum” italiano e sostenendo che al loro interno si possono trasformare le merci, etichettando il prodotto “Made in Italy”.

Cliccare sul documento per ingrandire

Come potersi fidare ora dei personaggi che per anni hanno promosso l’embargo a danno del nostro Porto?

Una città Porto, senza Porto non è più una città!

Distruggendo per decenni il polmone economico di Trieste, hanno fatto sì che il nostro Territorio perdesse 70.000 persone in 40 anni.

Top