Sei qui
Home > notizie > L’iva a Stelle Rosse

L’iva a Stelle Rosse

Il 24 Aprile entra in vigore il Decreto Legge 24 Aprile n. 50, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale che all’art.9 stabilisce l’incremeto dell’IVA di 1,5 %per il 2018, lo 0,5% per il 2019,l’1% per il 2020,per arrivare entro il 2020 alla famigerata aliquota del 25%, quella soglia con la quale qualsiasi economia collassa. Per intenderci su un acquisto di 100€ 25€ vanno allo stato.
Pesante anche il gettito richiesto dall’accise sui tabacchi (art.5 D.l n.50),
83 milioni per il 2017 e 125 milioni per il 2018.
In puro stile italico,questo provvedimento viene evaso,in un periodo nel quale nell’arco temporale di 20 giorni circa, incontriamo tre festività importanti con due “ponti lunghi”,nei quali l’italiano medio deposita i suoi pensieri sullo scaffale e stacca la spina disinteressandosi così dei problemi che affliggono la sua quotidianità.

Ma nel Territorio Libero di Trieste,la politica italiana ha dato il meglio di se,superando i suoi connazionali e creando una polemica tra le varie comunità( in particolare italiana e slovena) anacronistica e fuorviante sulla festa dei lavoratori del 1° Maggio,dove sono stati esibiti vessilli dell’ex Yugoslavia riportanti la tanto vituperata stella rossa.
La bagarre,ebbe iniziò attorno al 14 di Aprile con la delibera della giunta comunale che ne proibì l’esposizione al corteo dei lavoratori in festa.
I dissapori si sono protratti sino ad oggi e si sta chiedendo addirittura l’intervento del Ministro dell’interno Italico.
Così, per l’ennesima volta,con il divide et impera, sono riusciti a spostare il punto focale del problema (l’impoverimento dei cittadini per legge) ,distogliendo l’attenzione sui 60gg necessari per trasformare il provvedimento del 24 Aprile ( Dl.N.50 ) da provvisorio a definitivo,ossia fargli acquisire forza di legge con la ratifica del parlamento.

L’illegittima Imposta sul Valore Aggiunto (IVA), nel Territorio libero di Trieste non dovrebbe essere applicata, in quanto il decreto 633/72 il quale Istituisce questa imposta, all’art 7 stabilisce che deve essere applicata “sul territorio dello stato che s’intende il territorio della Repubblica italiana”.
La quale, fatica sempre più a simulare la sua sovranità su una zona extra-territoriale ossia il Free Territory of Trieste.



DIVENTA SOSTENITORE!
I sostenitori della squadra di calcio del Territorio Libero di Trieste appariranno nella lista ufficiale per entrare nella storia e ricevere i ringraziamenti di tutti i cittadini!
Leggi tutto »

Top