Sei qui
Home > notizie > Richieste illecite di Equitalia, arriva in soccorso Popular Assembly Project

Richieste illecite di Equitalia, arriva in soccorso Popular Assembly Project

Molti contribuenti triestini hanno fatto la definizione agevolata con il Fisco (rottamazione cartelle Equitalia), il cui carico-addebito rateizzato compare nel prospetto di sintesi redatto per ciascun contribuente. Non di meno sempre molti contribuenti, in questi giorni hanno ricevuto la notifica della stessa cartella di pagamento, già compresa all’ultimo posto, nel pre-citato prospetto di sintesi nominativo, parte integrante dimostrativa-contabile, della definizione agevolata già perfezionata.

In altre parole, Equitalia da un lato definisce con il contribuente un importo e dall’altro, poco dopo, domanda, sotto sanzioni, una quota parte dello stesso importo con l’aggiunta di oneri e sanzioni relative. Poiché tale condotta è illecita, la Popular Assembly Project si rende disponibile a gestire per condivisione ideologica la modalità di reazione ritenuta più opportuna e meno esosa di quanto potrebbe essere il costo del percorso comunicato in cartella dall’ Agente di Riscossione.

Nel Territorio Libero di Trieste queste situazioni che turbano pesantemente il lato economico delle famiglie del Territorio, non avrebbero possibilità di avvenire.

Per aderire all’iniziativa contattare via e-mail all’indirizzo alessandro.ferluga@libero.it oppure info@assemblyproject.org

Top