Sei qui
Home > documenti > Consolato Generale italiano nel TLT

Consolato Generale italiano nel TLT

Alcide De Gasperi delibera

In questo documento del Febbraio 1948, venne inviata questa missiva, in nome dei “Partiti Italiani”, all’allora presidente del consiglio Alcide De Gasperi ,in segno di protesta per aver Istituito Il consolato Generale italiano all’interno del Territorio Libero di Trieste. L’intento era quello di annullare il provvedimento, preso con il Decreto del Capo provvisorio dello stato del 30 dicembre 1947 n.1619.(vedi foto)
Successivamente con questo provvedimento, verrà integrata la tabella allegata al decreto del Capo provvisorio dello Stato 18 aprile 1947, n. 266, concernente il riordinamento della rete delle Rappresentanze diplomatiche e degli Uffici consolari di 1ª categoria.

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=1947-04-30&atto.codiceRedazionale=047U0266&elenco30giorni=false

Il ministro per la semplificazione normativa Roberto Calderoli nominato nel maggio del 2008 dal IV governo Berlusconi, nel febbraio 2009 annuncia di aver soppresso 29.000 leggi considerate inutili, come il Decreto 1619 del 30-12-1947,abrogato (vedi foto) con il dl.22 dicembre 2008 n.200 convertito con modificazioni dalla L. 18 febbraio 2009 n.9
Dunque, da quanto si evince, sembra che la rappresentanza italiana nel Territorio Libero di Trieste, sia cessata ( a norma di legge) nel 2009 Grazie al ministro Roberto Calderoli.

Top