Sei qui
Home > pensieri > Gianrossano Giannini (M5S) apre la porta alla conoscenza del TLT nel Consiglio comunale

Gianrossano Giannini (M5S) apre la porta alla conoscenza del TLT nel Consiglio comunale

Durante la trasmissione di Telequattro “Sveglia Trieste” dell’8 dicembre, l’ospite in studio dott. Gianrossano Giannini, Consigliere comunale (M5S), viene incalzato telefonicamente da Vito Potenza, presidente del Popular Assembly Project, sul riconoscimento del Territorio Libero di Trieste e più precisamente sulla validità del Trattato Internazionale di Pace del 1947 e i suoi allegati. Dopo aver elogiato l’operato di Zeno D’Agostino per l’attuazione delle norme sul Porto e i suoi punti franchi, Giannini glissa sul contenuto dei trattati internazionali che l’hanno generata. Questa ammissione di non-competenza giuridica ha dato il “la” alla richiesta di Vito Potenza di poter partecipare ad una seduta del Consiglio comunale, propedeutica alla conoscenza delle peculiarità del Territorio triestino e delle leggi internazionali che lo regolamentano. Il Consigliere ha offerto a tal proposito il suo supporto e la piena disponibilità per fare in modo che ciò avvenga. Ora si spera che mantenga le sue promesse, e che l’auspicato intervento del PAP in Consiglio comunale non si tramuti in una delle solite tristi bagarre (vedi filmato in calce, di un esempio datato 2015).

Top