Sei qui
Home > pensieri

Free Hong Kong

La città stato di Hong Kong in questi giorni è scossa da un movimento pacifico di protesta che sta bloccando la città, decine di migliaia di persone, infatti, si sono riversate nelle strade della megalopoli per chiedere di poter nominare ed eleggere direttamente il proprio governatore dando luogo alla più

Human Rights?

Da qualche mese questa città sta assistendo, con grande apatia, a una protesta di un essere umano che ha visto la sua vita lavorativa, ma a cascata anche quella personale, infrangersi contro l’omertà istituzionale locale. Sì, quell'omertà che sino a qualche decennio fa balzava all’onore della cronaca in territori centinaia

Trieste al G20?

Il G20 di Osaka ha lasciato molti punti interrogativi in relazione agli accordi tra le grandi potenze mondiali. Nonostante si possano trovare numerosi articoli che discutono le conseguenze dell'evento, le informazioni relative ai contenuti discussi sono quanto mai scarse. Ad esempio sappiamo che gli Stati Uniti hanno alleggerito la

La Zona Franca Industriale di Trieste

La stampa, i media ed  i social ultimamente hanno dato ampio spazio a tutte le leggi, i regolamenti e le disposizioni per la trasformazione, sostituzione e cessione delle aree del Porto Franco Vecchio con altre di equivalente o maggior superficie previste dal Trattato di Pace e relativi documenti  come Memorandum

Le lingue del Territorio Libero di Trieste

Negli ultimi periodi, nel nostro Territorio, ci sono dei cittadini appartenenti alla comunità slovena che relazionandosi con funzionari pubblici italiani (attuali amministratori della Zona A), richiedono che qualsiasi istanza, proveniente da quest’ultimi  nei loro confronti  sia effettuata nella loro lingua madre. Alla base di queste forti prese di posizione, ci sta

Le Principali città del Territorio Libero di Trieste

Trieste e Capodistria (Koper), sono di fatto le principali città del Territorio Libero di Trieste. I cambiamenti che stanno avvenendo a livello globale, economici e geopolitici, segneranno il loro ineluttabile destino, ossia quello di uscire dalle rispettive amministrazioni (italiana e slovena ) e ritornare ad essere le primarie città sovrane dello

Trieste sostituirà Amburgo

Contestualizzando la situazione economica del Territorio Libero di Trieste e i nuovi assetti  geopolitici che si stanno delineando all’orizzonte, non si può non individuare nel  Trattato di Pace del 1947, una grande opportunità per queste Terre. Considerando la ciclicità della Storia e alla Luce della “Brexit”, risulta quanto mai interessante L’opinione

L’inestimabile ricchezza del Territorio Libero di Trieste, il proprio Registro Navale e la propria Aviazione Commerciale

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo testo pervenutoci da un esperto in campo logistico che evidenzia quale sia il vero valore economico del nostro Territorio. Buona Lettura! Fermo restando tutte le prerogative del Porto Franco Internazionale e relativi tecnicismi di gestione, questo commento vuole evidenziare che viste tutte le critiche negative fatte dai soliti

Ferrovie, continua l’isolamento del Territorio Libero di Trieste

Nel video sentiamo : “…collegamento Udine- Lubiana che passando per Trieste…” Inaccettabile per la capitale di uno stato che si vede “ DEBELLARE” il proprio sistema di trasporto via ferrovia, inoltre si isola il Free Territory dalla sua seconda città (in ordine demografico), Koper- Capodistria, la quale sta crescendo notevolmente in

Comune di Trieste e l’abominio della vendita del Palazzo Carciotti

L’edificio fu progettato e costruito   dagli Architetti  Matteo Pertsch e Giovanni Righetti nel 1798 su commissione del commerciante greco Demetrio Carciotti . L’imponente palazzo è un gioiello di architettura neoclassica ed è stato consegnato alla città nel 1803. Lungo 100 metri e largo 40,ricopre una superficie di 9.700 mq ed

Top