Sei qui
Home > notizie > L’Universita’ di Malta pubblica uno studio sul Territorio Libero di Trieste.

L’Universita’ di Malta pubblica uno studio sul Territorio Libero di Trieste.

La rivista internazionale dell’Universita’ di Malta ha   pubblicato una ricerca inglese sul Territorio Libero di Trieste. La rivista si chiama Small States and Territories, e si occupa di questioni internazionali dei Territori e dei micro-stati ed e’ riconosciuta a livello internazionale.

Questa ricerca inglese si intitolata “Riflessioni sullo status del territorio libero di Trieste”, ed e’ il primo documento accademico che discute della situazione attuale del Territorio libero di Trieste.

 

I punti salienti di questo articolo sono:

1 – Lo status del Territorio Libero e’ ancora quello sancito nel 1947, compresa la Zona B.

Infatti lo studio non solo esplora tutte le zone d’ombra, dal Memorandum di Londra al Trattato di Osimo, confutando tutte le teorie che Trieste e’ ritornata sotto sovranita’ italiana, ma conferma che la zona B e’ ancora TLT! Si  esaminano i referendum, le costituzioni e gli accordi internazionali siglati dalle vicine Repubbliche di Slovenia e Croazia.

 

2 – Un altro punto importante punto riguarda la situazione de iure in contrapposizione alla situazione di fatto, comprendendo anche similitudini con altri territori.

 

3 – l’articolo inoltre pone il punto sulle possibili soluzioni per il Territorio Libero, che sono un referendum (con spiegazione relativa alla sua impraticabilita’), il mantenimento della situazione di fatto attuale (compresi i rischi in caso si decida di intervenire) e un’altra possibilita’, ovvero di nominare un governatore temporaneo che faccia le veci di amministratore al posto dei tre stati attualmente amministranti il Territorio libero.

 

Sottolineando l’Importanza e l’esclusività di questa pubblicazione,Vi invitiamo a leggere questo articolo   al seguente  link :     https://www.um.edu.mt/library/oar/handle/123456789/94153



Cerchi la bandiera di Trieste?
Noi le abbiamo, per te.
CLICCA QUI


Top
Seguici via Email
Twitter
Visit Us