Sei qui
Home > notizie > Petizione contro il Canone Rai in bolletta, arrivate le risposte (evasive) di Hera

Petizione contro il Canone Rai in bolletta, arrivate le risposte (evasive) di Hera

Oltre al danno la beffa: la Popular Assembly Project aveva avviato qualche mese fa una petizione popolare per richiedere al gruppo Hera se quest’ultimo avesse modificato l’oggetto sociale del proprio statuto introducendo il mestiere di esattore di imposte, in quanto riscossore del canone Rai
La petizione, che ha raggiunto 565 adesioni è stata presentata alla sede legale Hera.

Qualche giorno fa abbiamo ricevuto la risposta dell’Hera, evasiva più di quanto ci si potesse aspettare; nella risposta hanno sbagliato il soggetto dell’associazione, non la Popular Assemby Project ma un’altra associazione e poi non hanno risposto ai due quesiti fondamentali, che sono:

1) quando hanno cambiato l’oggetto del loro statuto diventando ente riscossore per conto terzi?

2) qual è l’aggio che consente loro di riscuotere il Canone Rai in bolletta?

Noi a settembre riprenderemo la raccolta firme proprio per far sì che il popolo torni ad essere sovrano e non suddito come vorrebbero loro.

In alto il servizio/intervista di Telequattro

Top