Sei qui
Home > video > Intervento dell’Assembly Project alla sede delle Nazioni Unite di Ginevra

Intervento dell’Assembly Project alla sede delle Nazioni Unite di Ginevra

“Ensuring the right to a nationality – 11th session of the Forum on Minority Issues”

In occasione del forum sulle minoranze a Ginevra, palazzo delle Nazioni Unite, tenutosi nella giornata di venerdì 30 novembre 2018, è intervenuto anche il nostro Presidente Vito Potenza, a favore delle istanze del TLT. Di seguito il video estrapolato, dal sito ONU.

Garantire il diritto a una nazionalità – 11a sessione del Forum sui problemi delle minoranze
30 nov 2018 – Voce 4: Garantire il diritto alla cittadinanza per le persone appartenenti a minoranze attraverso l’agevolazione della registrazione delle nascite, la naturalizzazione e la cittadinanza per le minoranze apolidi
La sessione ha affrontato le sfide affrontate da persone appartenenti a minoranze, comprese minoranze e minoranze nomadi e non tradizionali che vivono in zone di confine isolate, nell’ottenere o dimostrare la cittadinanza. Fornirà inoltre l’opportunità di identificare esempi di misure efficaci per l’eliminazione di leggi e pratiche che negano arbitrariamente o privano le persone della loro nazionalità sulla base di motivi discriminatori quali razza, etnia, religione e lingua.

Durante la sessione, i partecipanti hanno condiviso opinioni su modi efficaci per garantire l’accesso alla documentazione necessaria per dimostrare la nazionalità o il diritto alla nazionalità per tutti, senza discriminazioni.

La discussione del panel è stata moderata da Amal de Chickera (Sri Lanka /), cofondatore e condirettore dell’Istituto per l’apolidia e l’inclusione • La signora Elizabete Krivcova (Lettonia), membro del consiglio del congresso lettone non cittadino
• Sig. Khalid Hussain (Bangladesh), amministratore delegato presso il Consiglio delle minoranze
• Beneco Enecia (Repubblica Dominicana), direttore del Centro per lo sviluppo sostenibile (CEDESO)



Cerchi la bandiera di Trieste?
Noi le abbiamo, per te.
CLICCA QUI


Lascia un commento

Top
Seguici via Email
Twitter
Visit Us